Signature Diyarbakir Public and Children's Library di Studio Vertebra

Incontro di architettura tradizionale e moderna con Studio Vertebra Signature: Diyarbakir Public and Children's Library

Progetto:Diyarbakir Public and Children's Library
architetti:Studio Vertebra
Posizione:Diyarbakir, Turchia
La zona:92,354 sf
Fotografie di:Per gentile concessione di Studio Vertebra

Diyarbakir Public and Children's Library di Studio Vertebra

Studio Vertebrahanno presentato uno dei loro ultimi progetti – Diyarbakir Public and Children's Library in una delle più grandi città della Turchia sudorientale – Diyarbakir. Il progetto alla base di questo progetto mira ad aggiornare l'architettura della città, aggiungendo una ventata di aria fresca ma con le sue radici ancora ispirate alla tradizionale architettura urbana.
Il progetto si basa su una relazione tra le strade e un cortile intermedio, o più precisamente, una biblioteca pubblica e una biblioteca per bambini dislocate da un cortile centrale che funge da area di attività comune e da ponte tra i due edifici.

Progettata da Studio Vertebra, la biblioteca pubblica e per bambini Diyarbakir dona un nuovo respiro all'architettura della città con il suo design ispirato ai tradizionali riferimenti dell'architettura urbana nella nuova area dell'insediamento di Diyarbakir.

La biblioteca di Diyarbakir Public and Children, che si trova nella nuova area di insediamento della città e progettata da Studio Vertebra, un ufficio di design con sede a Istanbul in collaborazione con il Chief Architect Gencer Yalçın, Master Architect Dilşad Öktem Aslaner, Master Architect Bahar Yücel e Interior Architetto Efe Kağan Hızar; che ha svolto lavori multidisciplinari nel campo dell'architettura, dell'architettura d'interni e del restauro su scala nazionale e internazionale sin dalla sua fondazione, a Diyarbakir mostra la sua differenza nel design con l'ispirazione che prende dai riferimenti tradizionali dell'architettura urbana.

Effetto cortile nel design della biblioteca

Nella progettazione della biblioteca pubblica e per bambini di Diyarbakir, è stata ispirata dalla struttura progressiva della regione Suriçi della città, derivata dal rapporto tra la corte e il cortile e l'uso dei tetti. Il progetto era composto da due programmi principali, la biblioteca pubblica e la biblioteca per bambini, che si trovano intorno al cortile nel mezzo dell'edificio. Il cortile nel design funge da area di attività comune per questi due edifici, così come un asse che collega i due ingressi principali. Allo stesso tempo, questo cortile è stato progettato come un giardino centrale con una fontana e un albero, basato sui riferimenti tradizionali della città.

Spostando il terreno edificabile di Diyarbakir Public e Children's Library fino al confine della trama, c'erano degli spazi tra il muro del giardino e l'edificio, e queste lacune sono state utilizzate come parchi giochi per bambini in conformità con lo scopo della biblioteca. La terra risultante da questo ritiro è stata trasformata in uno spazio ricreativo con giardini tranquilli, che isola il rumore del luogo pubblico nella biblioteca pubblica e l'area di lavoro della biblioteca.

Nel progetto, dove viene applicata la struttura progressiva derivante dalla relazione tra il cortile e l'uso di tetti, è stata creata una differenziazione di massa sui piani sopra il terreno e aree ombreggiate sono state create in cortili e giardini mentre il secondo piano è stato utilizzato come terrazza la zona.

I due materiali principali utilizzati nell'involucro dell'edificio sottolineano l'effetto massa; in particolare il materiale in acciaio corten preferito sulla parete esterna è stato progettato come una "membrana intelligente", che ricorda l'area "Suriçi" a causa della sua consistenza e la sensazione che crea, diventa anche trasparente in alcuni punti per non interrompere la visuale relazione mentre circonda la struttura. Il materiale in acciaio corten, grazie alle aree a baldacchino che crea, consente di creare confortevoli spazi esterni nell'edificio.

Secondo lo scenario di approccio, gli ingressi principali della biblioteca pubblica e per bambini di Diyarbakir sono stati costruiti in modo tale da creare un sorteggio dal guscio al centro. Visto dall'esterno, il guscio funge da base trasparente per la struttura progressiva alle sue spalle e da una copertura integrativa che tiene insieme due spazi principali, il cortile e i giardini interni.

Un altro materiale utilizzato nell'edificio è la pietra naturale, che viene frequentemente utilizzata nell'architettura tradizionale di Diyarbakir, come uno dei materiali principali del design, per ragioni come il suo uso diffuso e la vicinanza alla sorgente. Di conseguenza, mentre la pietra naturale era prevalentemente preferita nelle masse principali, il materiale in acciaio corten era preferito nel guscio che circondava la facciata.

Studio Vertebra





Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: